Ricorso Multa ZTL ecco come farlo

Condividi questo articolo!

ricorso multa ztl

MULTA PER ZTL

Spesso alla guida della propria auto, soprattutto se si è in una località che non conosciamo alla perfezione, è facile finire in aree in cui l’accesso al traffico è limitato: le cosiddette ZTL.

Purtroppo per gli automobilisti circolare in queste zone ZTL comporta una infrazione al codice della strada con relativa multa. L’accesso a queste zone a traffico limitato avviene attraversando dei varchi vigilati da telecamere preposte, in grado di distinguere tra veicoli autorizzati a circolare in ZTL e quelli sprovvisti di autorizzazione.

MULTE ZTL SERIALI

Una multa per ZTL può dare spazio a cattive sorprese per chi la riceve:

Infatti, se si accede ad una zona a traffico limitato senza permesso, la vicinanza tra i diversi varchi e sistema di telecamere può essere molto ridotta, con il concreto rischio in questo modo di registrare più infrazioni a distanza di pochi minuti e/od ore, recapitando al malcapitato automobilista anche più di un verbale, verificando così il temuto fenomeno delle multe ZTL seriali che comportano sanzioni per molte centinaia di euro.

CONTESTA UNA MULTA CON L’APP
 

COME FARE RICORSO PER UNA MULTA ZTL

Se si ritiene che la multa per ZTL ricevuta sia ingiusta, c’è ovviamente la possibilità di effettuare il ricorso. Occorre avere a disposizione il verbale della multa ZTL ricevuta ed avere validi motivi che portino a ritenere sensato l’inoltro del ricorso, considerando le spese giudiziare previste.

Le modalità di ricorso sono 2:

1- Ricorrere la  multa per ZTL appellandosi al Prefetto, presentando ricorso entro 60 giorni dalla notifica della sanzione. La comunicazione di ricorso deve essere inoltrata con ricevuta di ritorno all’ufficio del Prefetto della città nella quale si è ricevuta la multa, allegandovi tutti i documenti necessari al fine di dimostrare la fondatezza del ricorso. La sentenza del Prefetto verrà comunicata entro e non oltre 120 giorni dal ricevimento del ricorso.

2- Ricorrere la multa per ZTL  facendo ricorso presso il Giudice di Pace. Il procedimento va avviato entro 30 giorni dalla ricezione del verbale, con pagamento di euro 41,00 per contributo unificato e invio tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Giudice di Pace competente per multe ZTL. Verrà in seguito fissata una vera e propria udienza ed in caso di vittoria del ricorso sarà restituita la somma inerente alla sanzione ricevuta, eccetto le spese legali che restano a carico dell’utente.

Il nostro suggerimento è quello di effettuare il ricorso per una multa ZTL quando si è abbastanza sicuri di avere ragione.

Per questo motivo scoprite il nostro servizio Help Multe, grazie al quale potrete chiedere una consulenza per il ricorso, comodamente dal divano di casa vostra con il vostro pc o smartphone.

CONTESTA UNA MULTA CON L’APP
 

 

Condividi questo articolo!
2017-11-06T14:54:42+00:00 01.04.2016|Help multe, News|

37 Commenti

  1. Jessica 19 febbraio 2017 al 15:48 - Rispondi

    Buon giorno vol3vo chiedere x gentilezza un informazione… ma in ztl sono d’accordo che non si può transitare ma se c’è la macchina ferma parcheggiata e possibile prendere la multa?

    • Giuseppe Romagnoli 13 giugno 2017 al 12:02 - Rispondi

      Egr. Sig.ra Jessica,
      le confermo che è possibile prendere multa in ZTL anche con veicolo parcheggiato, perchè sprovvisto di tagliando che autorizzi sia al transito che al parcheggio nell’area indicata sul tagliando.
      Porgo cordiali saluti

  2. Salvatore Di Venezia 5 maggio 2017 al 16:39 - Rispondi

    Ho ricevuto due verbali per un’infrazione ZTL a distanza di tre minuti fuori dall’orario previsto (erano le 23:40). Posso far ricorso? Al Prfeto o al giudice di pace?
    Grazie

    S. Di venezia

    • Giuseppe Romagnoli 13 giugno 2017 al 11:50 - Rispondi

      Egr. Sig. Salvatore,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sul portale Tiassisto24 inserendo tutti i dati richiesti, nonchè la targa del veicolo. Con l’iscrizione ha diritto ad uno screening multa gratuito. Vada nell’area “contesta multa” e compili tutti i campi del form ed alleghi anche verbale + busta di notifica. Entro 36/48 ore i nostri consulenti legali le invieranno parere su fattibilità o meno del ricorso. Se il parere è positivo sul ricorso le verrà indicato anche il ricorso da acquistare e verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Per l’altra multa deve acquistare lo screening e procedere come sopra.
      Porgo cordiali saluti

  3. clara 10 giugno 2017 al 21:54 - Rispondi

    mio figlio ignaro di questa sanzione anche se visibilmente segnalata ha percorso per tante e tante volte un tratto di strada riservato ai mezzi pubblici. Sono arrivate 30 multe pari a quasi 3000 euro, a volte percorse anche più volte nello stesso giorno.
    cosa possibile fare d’avanti ad una cifra simile.

    • Giuseppe Romagnoli 13 giugno 2017 al 11:40 - Rispondi

      Egr.sig.ra,
      mi conferma che suo figlio ha percorso più volte un tratto di strada preferenziale?

      • Elisa 3 luglio 2017 al 21:13 - Rispondi

        Buonasera,
        Mi è capitata la stessa cosa della signora Clara, ha senso fare ricorso?

  4. Giuseppe 14 giugno 2017 al 23:47 - Rispondi

    Buongiorno Mi hanno mandato due multe una del 13 febbraio ed una del 16 febbraio, sono arrivate ieri,Ciaoè il 13 Giugno.
    Il VERCO IN QUESTIONE E’ VIA PESSINA che si trova a NAPOLI.
    E’ possibile fare ricorso in questo caso o si devono pagare?

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 18:01 - Rispondi

      Egr. sig. Giuseppe,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 36/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  5. Fabio 15 giugno 2017 al 6:27 - Rispondi

    Buongiorno. Lavoro in centro a milano da 1 mese… entro con un furgoncino per andare in cantiere, oggi mi arriva una multa da 94 € perche sono entrato dalle 8 alle 10; perche e considerato mezzo trasporto merci.. di multe ne arriveranno una 20ina…
    Non essendo pratico di milano proprio non lo sapevo pensavo bastasse avere un mezzo omologato!
    Si può fare qualcosa?

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 17:56 - Rispondi

      Egr. Sig. Fabio,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 36/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  6. Raffaela Montanari 17 giugno 2017 al 9:58 - Rispondi

    Buongiorno, mio marito ha preso una multa per accesso non consentito in una zona a traffico limitato con varco dotato di telecamere. Non se ne è accorto perchè la segnalazione era solo a inizio strada, alla quale si accede svoltando a sinistra provenendo da un’altra via a senso unico e sulla quale non è apposto alcun segnale di divieto di svolta relativo alla zona ZTL. .
    Chiedo, cortesemente, se possono esserci gli estremi per un ricorso.
    Grazie.
    Raffaella

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 17:56 - Rispondi

      Egr. Sig. Raffaella,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 36/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  7. Giuseppe 20 giugno 2017 al 11:55 - Rispondi

    Salve,sono un autista di bus gran turismo,sono entrato in ztl1 romana avendo permesso per ztl2 con il mio bus.la sanzione ricevuta è per chi transita in una qualsisia delle
    due ztl essendo sprovvisti di permesso.Posso ricorrere contro questo verbale per errore di sanzione comminata?grazie

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 3 luglio 2017 al 18:28 - Rispondi

      In risposta a Giuseppe.
      Le consigliamo di iscriversi a Ti assisto24 ed usufruire del servizio di screening della multa. A presto

  8. Giuseppe 25 giugno 2017 al 10:57 - Rispondi

    Chiedo scusa,come mai la mia domanda dopo 3 gg di attesa per la moderazione della stessa è stata cancellata?non credo di aver usato termini strani o censurabili.O è un problema di iscrizione?probabilmente è così ….ma allora il vostro titolo tiassisto24 ha bisogno di variazioni….nessun problema fortunatamente in rete nn siete soli,vorrà dire che l’iscrizione la farò sul portale di chi mi ha risposto.peccato!!!

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 17:53 - Rispondi

      Egr. sig.,
      le chiedo scusa per la tardiva risposta ma abbiamo avuto un problema tecnico sul blog, prontamente risolto.
      Ad una prima valutazione, credo ci possano essere estremi per il ricorso.
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 26/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  9. Giampiero Berti 26 giugno 2017 al 8:18 - Rispondi

    Sono passato in area ztl nel comune di Napoli di domenica alle 15,35. Il cartello della ztl era spento (senza alcuna indicazione pertanto).
    Posso far ricorso pur non avendo prove fotagrafiche?
    Grazie

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 17:49 - Rispondi

      Egr. Sig. Giampiero,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 26/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  10. Isabella Perrone 27 giugno 2017 al 18:45 - Rispondi

    Buona sera, mio marito ha preso delle multe a Milano in nuova zona diventata ztl. Ha fatto le foto al cartello e la posizione, si trova in un incrocio e mentre sibguida è difficile leggere molto attentamente i 5/6 cartello.messi uno sotto l’altro. Il problema è che il furgone è aziendale e si stava recando da un cliente, la sua azienda non fa i permessi e si deve pagare lui le multe. Non possiamo iscrivervi sul vostro sito proprio perché il furgone è aziendale. Come si può procedere al ricorso?grazie

    • Giuseppe Romagnoli 27 giugno 2017 al 18:51 - Rispondi

      Egr. sig.ra Isabella,
      le consiglio di iscriversi gratuitamente sulla nostra piattaforma (tiassisto24.it). Inserisca tutti i suoi i dati anagrafici, ed il suo veicolo (a cui è stata comminata la multa), attivi il veicolo e controlli le scadenze se sono esatte. Una volta attivato il veicolo, vada nell’area “contesta multa” e compili il form, e inserisca scansione del verbale + busta di notifica. ISCRIVENDOSI HA DIRITTO AD UNO SCREENING GRATUITO (Valutazione di procedibilità al ricorso) SULLA MULTA. Una volta inserita la multa entro 36/48 ore riceverà parere dai nostri consulenti legali sulla fattibilità o meno del ricorso. Se verrà ritenuto procedibile le verranno indicato anche il ricorso da acquistare. Acquistato il ricorso verrà seguito dai nostri consulenti legali.
      Porgo cordiali saluti

  11. Gaetano 11 luglio 2017 al 13:39 - Rispondi

    Salve volevo chiedere un informazione.
    Se mi trovo in una zona ZTL e il cartello è poco visibile o addirittura non c’è come devo fare per evitare la sanzione? Grazie

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 31 luglio 2017 al 18:55 - Rispondi

      Egr. Sig. Gaetano, provi a chiedere uno screening della multa al servizio Help Multe, saremo felici di esaminare per lei la contravvenzione. Saluti

  12. Mastrorilli Angela 21 luglio 2017 al 9:59 - Rispondi

    Buongiorno! Sono una disabile con tagliando rilasciato dal comune di Issiglio (To)Il giorno26/06/2013 mi sono recata all’ A SL di Ivea per rinnovo scarpe,Premetto che ho la residenza ad Issigli ma sono domiciliata a Torino per motivi di salute..Passando nella zonaZTL e avendo sul parabrezza bello in vista il tagliando ,deduco di avere diritto di accedere in tale zona.Recandomi raramente nella mia residenza il10/12/2013 trovo una comunicazione postale che mi affretto a ritirare. Con mia sorpresa mi era giunta la multa di €91,90.Il giorno11/12/2013 mi attivo per cercare di risolvere il problema presso la Polizia Municipale di Ivrea con telefonate e fax inviando tutta la documentazione richiestomi .Tutto tace fino al10/02/2014 dove mi veniva recapitato un sollecito di pagamento maggiorato che io ritiro il 24/04/2014. (Stesso iter)In data 17/06/2014 mi comunicano che il mio ricorso veniva respinto in quanto trascorsi i termini dei 60 giorni,Anche il Prefetto di Torino adduce lo stesso argomento!Da allora niente più ho ricevuto,fino al15/07/2017 ill Servizio Entrate Comunale di Ivrea mi imputa di pagare la sommadi €274,00 minacciando il recupero coattivo.Perché gli uffici addetti al rilascio delle disabilita non comunicano i dati ai comuni Italiani visto che il pass é Europeo?Come possiamo sapere le citta o paesi da comunicare il nostro passaggio se nessuno ci fornisce di taleinformazione?In che modo sono tutelati i disabili?Posso appellarmi a questa ingiusta ingiunzione?So che la mia lettera é lunga e ho voluto esporle ifatti più dettagliatamente ! Attendo con ansia una vastra risposta! Grazie!!

    • Mastrorilli Angela 26 luglio 2017 al 15:54 - Rispondi

      Buongiorno sono in attesa di sapere se posso fare ulteriore ricorso e presso quale ente visto che il Prefetto non ha preso in considerazione le mie motivazioni su quanto gli ho esposto! Purtroppo stanno per scadere i 30 giorni per impugnare l’ordinanza del recupero coattivo

  13. Martina 21 luglio 2017 al 18:05 - Rispondi

    Buongiorno mi chiamo Martina sono una ragazza di 21 anni abito in centro a Piacenza, ho un permesso ztl solo per una parte del centro,ma io sono passata per diverse e diverse.volte in una piazza dove il mio pass non copriva quella zona ztl, dunque la mia domanda e questa vorrei fare una dilazione di pagamento di queste multe sul.totale di esse, ma devo andare davanti al giudice, è.possibile che vengano incontro alla mia richiesta??

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 30 settembre 2017 al 9:54 - Rispondi

      Buon giorno Marina,

      per la rateizzazione delle sue multe deve rivolgersi al Comune di Piacenza. Ogni comune ha le sue regole. Ci faccia sapere com’è andata. Cordiali saluti

  14. Anna Bonora 25 luglio 2017 al 20:52 - Rispondi

    Buonasera per il mio datore di lavoro lo scorso anno ho richiesto il permesso per entrare in zona Ztl a Torino, via mail.
    Oggi arrivata comunicazione che ci sarebbero da pagare €1600,00. Si può contestare o pagare a rate

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 30 settembre 2017 al 9:57 - Rispondi

      Buon giorno Sig.ra Anna Bonora,

      da quello che scrive capisco che il suo datore di lavoro ha richiesto il permesso ma non l’ha ottenuto. Per questo ha ricevuto le sanzioni.

      Se invece l’ha ottenuto, le sanzioni non dovrebbero essere state elevate.

      Ci dia maggiori dettagli, oppure dica al suo datore di lavoro di chiedere uno screening della multa tramite il servizio Help Multe.

      Cordiali saluti

  15. Mastrorilli Angela 31 luglio 2017 al 12:19 - Rispondi

    Scusate!!Mi aspettavo una più rapida risposta alle mie domande!Ho not,ato in alcuni casi la vostra tempestività nel rispondere

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 30 settembre 2017 al 9:58 - Rispondi

      Buon giorno Sig.ra Angela,

      ci dispiace. Cercheremo di essere senz’altro più tempestivi.

      Grazie per il suggerimento. Cordiali saluti

  16. Gianluca 3 agosto 2017 al 22:19 - Rispondi

    Salve
    Ho appena ricevuto comunicazione di multa ztl sebbene la mia sia una vettura GPL e abbia tentato a suo tempo il pagamento del relativo tagliando. Come devi comportarmi?

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 7 agosto 2017 al 20:33 - Rispondi

      Salve Sig. Gianluca, ci mandi la multa attraverso il servizio Help Multe e probabilmente le daremo la soluzione al suo problema. Cordiali saluti

  17. marco 4 settembre 2017 al 13:54 - Rispondi

    L’albergatore con hotel in zona ZTL ha comunicato al comando la targa errata dell’auto (una lettera errata N al posto di M), per cui mi sono state recapitare 3 multe per accesso non autorizzato . Consigliate di fare ricorso o in questo caso la multa è comunque imputabile per negligenza nel comunicare i dati della targa? grazie per la risposta.

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 16 settembre 2017 al 9:45 - Rispondi

      Gentile Sig. Marco, le multe sono senz’altro addebitabili all’albergatore distratto. Cordiali saluti

  18. Marco Curci 17 ottobre 2017 al 21:28 - Rispondi

    Buonasera io volevo solo sapere una informazione: entro quanto tempo un ente certificatore può certificare la violazione ? Cioè se prendo una ztl il 10 settembre e la certificano il 10 novembre facendo passare due mesi la multa è valida o è in prescrizione ? Premetto non parlo della data di notificazione

    • Federico Bianca
      Federico Bianca 18 ottobre 2017 al 17:10 - Rispondi

      Salve, l’ente certificatole può certificare quando vuole, ma deve notificare la multa al trasgressore (o al proprietario del veicolo) entro 90 giorni dall’avvenuta violazione. Il codice della strada è molto chiaro in questo senso. Cordiali saluti

Scrivi un commento