Avvisi bonari ma multe mai notificate: il caso a Palermo

Condividi questo articolo!

AVVISI BONARI PER MULTE NON NOTIFICATE

Sono arrivate in questo ultimo periodo a circa 40.000 cittadini di Palermo degli avvisi bonari in merito al pagamento di multe delle quali però non è stata ricevuta alcuna notifica ai cittadini stessi.

La procedura dell’avviso bonario ha lo scopo di far pagare la multa ricevuta entro 30 giorni dal ricevimento dell’avviso stesso con un importo raddoppiato rispetto a quello iniziale, a patto che la multa sia stata correttamente notificata al multato.

Ricordiamo che una multa per essere notificata correttamente deve:

  • Avere avviso sul parabrezza della auto sanzionata
  • Spedizione del verbale a casa della persona multata entro 90 giorni con raccomandata a/r
  • I termini per pagare partono dalla ricezione della raccomandata
  • Qualora la multa non sia stata notificata, scatterà la prescrizione pari a 5 anni.

Qualora la multa fosse stata correttamente notificata e non si provveda al pagamento entro 30 giorni dal ricevimento dell’avviso bonario, l’amministrazione comunale iscriverà a ruolo la sanzione ricevuta, attraverso l’invio di una cartella esattoriale o di una ingiunzione di pagamento.

Per approfondire, vi segnaliamo questa interessante puntata del programma Rai “Mi Manda RaiTre”, dove ieri 20 aprile 2016, è stato esaminato in maniera approfondita il caso di Palermo.

 

 

Condividi questo articolo!
2018-06-15T19:59:06+00:00 21.04.2016|Multe|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.