Elon Musk strombazza l’incursione di Tesla nell’assicurazione auto, dopo che Warren Buffett ha avvertito che qualsiasi casa automobilistica avrebbe avuto difficoltà in quel settore.

tesla assicurazioni
Elon Musk ha strombazzato le prime incursioni di Tesla nelle assicurazioni automobilistiche la scorsa settimana. Warren Buffett, il cui conglomerato di Berkshire Hathaway possiede Geico, ha messo seri dubbi sul fatto che Tesla e altre case automobilistiche possano entrare nel settore e realizzare un profitto. Tesla ha recentemente iniziato a sottoscrivere assicurazioni auto per clienti in Oregon, Colorado e Virginia. La società di veicoli elettrici prevede di offrire un’assicurazione all’80% dei suoi clienti statunitensi entro la fine di quest’anno, secondo la sua richiesta di utili del primo trimestre.

Musk e la sua Tesla nel mondo assicurativo:

Musk ha affermato che mostrare ai clienti in tempo reale come la loro guida ha influito sui costi assicurativi potrebbe comportare abitudini di guida più sicure e premi inferiori. Tesla può anche utilizzare i dati del veicolo per estinguere rapidamente i sinistri e organizzare le riparazioni in giornata, fornendo un’esperienza cliente migliore rispetto agli assicuratori auto convenzionali, ha aggiunto.

Inoltre, Tesla può analizzare i dati sugli incidenti per identificare come sono stati causati gli incidenti, quindi ridurre il rischio che si ripetano modificando il design o il software delle sue auto, ha aggiunto Musk.

Warren Buffett minimizza la capacità di Tesla di farsi strada nel mondo delle assicurazioni

Buffett ha minimizzato la minaccia rappresentata a Geico dalle ambizioni assicurative di Tesla durante l’incontro annuale del Berkshire nel 2019 . È probabile che una casa automobilistica fallisca nel settore assicurativo quanto un assicuratore fallisca nella produzione di automobili, ha detto Buffett, aggiungendo che era molto più preoccupato per rivali come Progressive rispetto a Tesla.

“Non è affatto un affare facile”, ha detto. “Scommetterei che qualsiasi azienda nel settore automobilistico abbia un successo insolito.” “Non credo che faranno soldi nel settore assicurativo”, ha aggiunto Buffett a proposito delle case automobilistiche. Ha riconosciuto il valore dei dati dei veicoli, ma poiché la telematica viene ampiamente adottata, dubitava che avrebbe concesso un vantaggio alle case automobilistiche rispetto agli assicuratori affermati.

Christopher Bloomstran, presidente di Semper Augustus Investments e stretto seguace di Buffett e Berkshire, ha spiegato su Twitter perché è scettico sul business assicurativo di Tesla.

Il gestore del fondo si è chiesto se Tesla abbia il capitale in eccesso necessario per sottoscrivere importi significativi dell’assicurazione. Ha anche affermato che gestire ed espandere un’attività di sottoscrizione di assicurazioni e pagare i sinistri costa denaro e che la complessità delle auto Tesla le renderà più costose da riparare rispetto alle auto convenzionali.

Bloomstran ha anche sottolineato che il settore dell’assicurazione auto è competitivo, i suoi attori hanno margini di profitto ridotti e le autorità di regolamentazione ridurranno i prezzi di Tesla se inizierà a guadagnare grandi profitti.

Fonte: Insurtech Insights

Vuoi risparmiare sull’assicurazione? Trova il miglior prezzo online e offline!

Scopri gratuitamente il miglior prezzo online e confrontalo anche con le offerte personalizzate dei nostri assicuratori per ottenere il massimo del risparmio!

Risparmia ora
Condividi questo articolo!