Incidente causato da buche stradali: con la cintura di sicurezza si al risarcimento

Condividi questo articolo!

buche stradali

La cintura di sicurezza oltre ad essere fondamentale per l’incolumità degli automobilisti alla guida della propria auto, si rivela fondamentale anche in termini economici in seguito ad incidenti stradali o danni alla propria auto.

In seguito ad una recente sentenza della Corte d’Appello di Napoli, infatti, a seguito di un incidente stradale causato da buche stradali e/o scarsa manutenzione della strada da parte degli enti preposti, l’automobilista del mezzo coinvolto si vedrà risarcire una cifra inferiore rispetto al dovuto qualora venga accertato che al momento del sinistro non indossava la cintura di sicurezza.

Secondo il giudice, il Comune è tenuto a risarcire i danni subiti dalle persone a causa di buche stradali pericolose non segnalate, sebbene la somma da corrispondere possa essere ridotta fino al 50% nel caso in cui il conducente non indossava le cinture di sicurezza.

Ovviamente il risarcimento può essere erogato in forma ridotta, soltanto nel caso in cui il Comune riesca a dimostrare concretamente che il conducente del mezzo non avesse le adeguate protezioni, un elemento sicuramente di non facile ed immediata dimostrazione.

Condividi questo articolo!
2017-11-06T14:55:37+00:0029.02.2016|News|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.