La tecnologia in auto dà sicurezza

Condividi questo articolo!

tecnologia in auto

La tecnologia in auto dà sicurezza: questo è quanto emerge dalla ricerca effettuata dall’Osservatiorio UnipolSai 2015, tramite la Nexplora, sulla percezione che gli italiani hanno delle nuove applicazioni tecnologiche per l’auto.

“La tecnologia ha apportato cambiamenti radicali nella vita delle persone, sia in ambito professionale che privato”, ha commentato Franco Ellena, Direttore Generale UnipolSai.“In particolare, quello dell’auto è un campo in cui la tecnologia continua a fornire nuove soluzioni, specialmente legate alla sicurezza delle persone. E fa piacere riscontrare che proprio la sicurezza abbia un peso rilevante nei loro pensieri quando si mettono alla guida.”

Il fattore sicurezza alla guida

Un italiano su cinque, secondo il rapporto dell’Osservatorio UnipolSai 2015, ritiene che le innovazioni tecnologiche aumentino la sicurezza dell’automobile e uno su quattro ritiene che quelle più utili siano le tecnologie applicate al sistema di frenata e di tenuta della strada.

Molti, inoltre, si preoccupano per le infrazioni dovute all’eccesso di velocità, tanto che, il 57% degli intervistati ritiene che i limitatori di velocità siano una tecnologia utile.

E le auto che si guidano da sole…

La ricerca dà uno sguardo anche all’opinione degli italiani sulle auto a guida autonoma e rileva che questa innovazione genera sentimenti contrastanti: il 22% degli intervistati ritiene che, questo tipo di tecnologia, possa ridurre il rischio di incidenti, eliminando quelli dovuti all’errore umano, dall’altro lato, però, il 27% del campione è spaventato dall’idea di milioni di auto circolanti senza guidatore. C’è, infine, da sottolineare che, nonostante il dibattito sulla sicurezza delle auto a guida autonoma, c’è sempre un 12% di amanti dell’auto che teme questa tecnologia possa togliere alle persone il piacere della guida.

Auto connessa e app sulla plancia

Come molti di voi già sapranno, tutte le case automobilistiche stanno  montando sulle proprie vetture sistemi di integrazione per le app sulla plancia delle auto, trasformandole in veri e propri computer di bordo. Questo tipo di sviluppo tecnologico è vissuto positivamente solo da un 34% degli italiani: un 23% di intervistati che ritengono queste app utili, perché permettono di accedere a servizi quali mappe e navigatori e un 11% che crede sarà facile usare bene le app di bordo per le prossime generazioni. Dall’altro lato, il 35% degli intervistati ha paura che troppa tecnologia possa distrarre l’attenzione dalla guida e risultare, quindi, pericolosa.

In conclusione, la ricerca evidenzia come la sicurezza sia una delle maggiori preoccupazioni degli italiani per quanto riguarda le innovazioni tecnologiche del settore auto. Da un lato si apprezzano le innovazioni che migliorano sistemi già conosciuti e dall’altro si guarda con titubanza a quelle che aprono le porte a tecnologie completamente nuove.

Se anche per te la sicurezza alla guida è al primo posto e il tuo unico desiderio è quello di goderti la strada senza preoccupazioni, registrati gratuitamente su tiassisto24 e noi risolveremo per te tutti i problemi riguardanti la tua auto.

Registrati su tiassisto24

oppure scarica la nostra app

tiassisto24 app

Condividi questo articolo!
2017-11-06T15:12:59+00:0007.07.2015|News|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.