OMOLOGAZIONE AUTO DIESEL: LE NUOVE NORME EUROPEE

Condividi questo articolo!

OMOLOGAZIONE AUTO

In seguito allo scandalo Volkswagen, l’Unione Europea si è adoperata per promulgare nuove norme in tema di omologazione auto diesel.

I 28 Paesi membri Ue hanno approvato nuovi esami e test su strada da effettuare per le case automobilistiche in fase di produzione dell’auto. Il pacchetto di norme adottato è da un lato attento alle esigenze ambientali e dall’altro cerca di tutelare l’industria dell’automobile, che in seguito al dieselgate vive un momento di fragilità.

I PROVVEDIMENTI

Dal prossimo gennaio 2016, i test di omologazione dovranno essere effettuati obbligatoriamente anche su strada, oltre che in laboratorio, sebbene in una prima fase non saranno vincolanti con effetto immediato. Infatti, per i nuovi modelli, i test saranno obbligatori da settembre 2017 con test più rigorosi e severi in materia di emissioni di ossido di azoto.

I governi hanno, inoltre, consentito alle case automobilistiche di ridurre l’eccedenza di emissioni al 110% entro e non oltre settembre 2017 per i nuovi modelli ed entro settembre 2019 per i nuovi veicoli. Solo in una seconda fase (2020-2021) le eccedenze dovranno essere ridotte al 50%.

LE REAZIONI

Nonostante questi nuovi provvedimenti presi e di immediata attuazione, regna molto scetticismo tra gli esperti di settore in merito alla reale efficacia e rigidità delle regole varate dall’UE, che nonostante l’affaire Volksawagen, sembrano ancora poco attente alle tematiche ambientali.
Per rispondere alle critiche, l’Unione Europea, ha inoltre annunciato e votato una risoluzione attraverso cui prevedere la nascita di un ente europeo di omologazione dell’auto unico per tutti, che non deroghi più il controllo dei veicoli alle singole nazioni.

tiassisto24, la prima piattaforma web e mobile, che si prende totalmente cura della tua auto, offre servizi digitali atti a semplificare e migliorare la vita dell’automobilista.

Scopri i nostri servizi! Registrati ora sul nostro sito www.tiassisto24 e guarda le nostre offerte pensate per te e scarica la nostra app.

Condividi questo articolo!
2018-06-19T13:33:25+00:0003.11.2015|News|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.