Ricambi e manutenzione auto nel mirino del redditometro

Condividi questo articolo!

Le spese sostenute per utilizzo e manutenzione di un mezzo entrano a far parte delle «spese per elementi certi». Da aprile partiranno i controlli del redditometro

La manutenzione auto, il carburante e le spese per i ricambi entrano nel mirino del redditometro. Le spese sostenute per utilizzo e manutenzione di un mezzo entrano a far parte delle «spese per elementi certi» che insieme alle spese certe (già presenti in Anagrafe tributaria), agli incrementi patrimoniali e ai risparmi figurativi contribuiranno a selezionare i contribuenti a maggior rischio evasione. L’equazione è chiara: la spesa per la manutenzione auto indica il possesso di tale mezzo. E da aprile partirà una turnata di 20 mila controlli. La spesa relativa a «pezzi di ricambio, olio e lubrificanti, carburanti, manutenzione e riparazione» attingerà ai valori Istat in assenza di informazioni presenti in Anagrafe tributaria ma sarà comunque personalizzata: il valore statistico di riferimento per il contribuente (a seconda di area geografica di residenza e tipologia familiare di appartenenza) verrà diviso per un coefficiente individuato dal provvedimento attuativo del redditometro e sarà moltiplicato per i chilowatt effettivi del mezzo di trasporto posseduto.

manutenzione auto

Fonte: http: www.carrozzeria.it

Provvedi alla manutenzione della tua auto a prezzi scontati grazie ai coupon di tiassisto24

Registrati su tiassisto24

oppure scarica la nostra app

tiassisto24 app

Condividi questo articolo!
2017-01-09T21:22:05+00:0020.03.2014|News|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.