Chi di noi non ha mai preso una multa? Il sale amaro della vita di chiunque guidi una macchina. Immaginiamo sia uno degli accadimenti più segnanti (e frequenti) della nostra vita da automobilisti. Dopo gli incidenti chiaramente, ma quelli uno spera che non capitino mai.
È un discorso che tutti fanno per antonomasia, se prendiamo una multa per eccesso di velocità o per divieto di sosta, “il Comune sicuramente vuole rimpolpare le sue casse!!”. Sappiamo bene che in realtà è facile distrarsi alla guida e superare i 50 km/h in centro abitato o parcheggiare “per qualche minuto” in divieto di sosta.

I Piedibus:

A Lanciano, in Abruzzo i bambini, quando andavano a scuola prima del lockdown causato dal COVID19, hanno creato il “Piedibus”. Un autobus di piedini che tutti insieme camminano verso la scuola rispettando le regole pedonali. Durante questo tragitto, qualsiasi automobilista fosse stato sorpreso dal “Piedibus” in comportamento stradale scorretto è stato segnalato con la MULTA MORALE. Certo, i bambini non possono di sicuro imporre sanzioni pecuniarie se vieni sorpreso con la macchina parcheggiata sul marciapiede, ma sanno che è sbagliato farlo e se tu, malcapitato automobilista sregolato, ti ritrovi una multa come le foto sottostanti, forse la prossima volta ci pensi almeno due volte prima di rifarlo.

Città e Comuni di tutta Italia si sono adoperati con grandi e piccini per una vivibilità stradale migliore: Ancona, Dervio, Latina, Soccavo ecc. Il web è pieno zeppo di notizie in merito ai Piedibus e di abitanti adulti, che insieme girano per la città a segnalare le macchine in flagranza di reato.

Questo periodo di lockdown ci ha messo nella condizione di non uscire molto se non per necessità. Le multe sono state salatissime soprattutto se le autocertificazioni per spostarsi all’interno del proprio comune non erano conformi. Di multe ce ne sono tante, anche quelle morali sono salate e ora che torneremo nuovamente tutti in strada dopo lo stop, non dobbiamo eccedere di inciviltà ma dobbiamo rispettare tutti.
Di sicuro vivere civilmente soprattutto la strada ci porterà ad una vita meno stressante e il rispetto reciproco creerà un circolo virtuoso che gioverà a chiunque.
Ma se oltre a queste multe simpatiche, sei un utente della strada che ne prende molte, “stay tuned!” che a giugno ci saranno grosse novità. Una nuova App targata Tiassisto24 che si schiera al tuo fianco nel momento del bisogno di automobilista multato.

Controlla la tua multa e ti aiutiamo a scoprire se devi pagarla oppure no.

Molto spesso nel nostro blog abbiamo parlato di multe come nel caso dei tutor autostradali e dell’importanza di fare bene il ricorso, senza mancanze e soprattutto non con un verbale incompleto, per questo abbiamo pensato di creare un servizio che risolva proprio questa problematica molto diffusa.

Tiassisto24 è sempre al fianco degli automobilisti!

Diventa Beta Tester di HelpMulte24

Non manca molto alla messa online della prima versione di HelpMulte24, ma abbiamo bisogno di te per migliorarlo.
Iscriviti per diventare un Beta Tester e potrai usufruire dello scoring 1 gratuitamente, in più per te continuerà ancora questo privilegio di sconto per molto tempo dopo la pubblicazione ufficiale.

Cosa aspetti?

Richiedi l’accesso ora
Condividi questo articolo!