Multa per eccesso di velocità: se l’autovelox non è tarato si può fare ricorso

Condividi questo articolo!

multa per eccesso di velocità

La multa per eccesso di velocità è sicuramente tra le più ricorrenti e sanzionate nel nostro Paese. A tale riguardo è di pochi giorni fa una sentenza della Corte di Cassazione, la quale ha stabilito che qualora la multa per eccesso di velocità fosse rilevata da autovelox senza taratura effettuata periodicamente (ovvero controlli sulla effettiva corretta funzionalità del dispositivo), il verbale elevato potrà essere impugnato con buone possibilità di essere annullato.

Gli autovelox devono essere sottoposti a controlli periodici della taratura, i quali devono essere documentabili dai comuni italiani che hanno in gestione gli apparecchi sui loro territori di competenza. Un mancato controllo del corretto funzionamento, secondo la sentenza emessa in seguito ad un ricorso presentato da un cittadino, autorizza l’automobilista multato a impugnare il verbale e chiederne l’annullamento con seguente cancellazione della multa da pagare.

Una sentenza importante volta a tutelare i cittadini e gli automobilisti, che chiedono un corretto funzionamento ed utilizzo degli autovelox, a fronte del rispetto dei limiti di velocità come stabilito dal Codice della Strada.

Se hai ricevuto una multa per eccesso di velocità, da oggi puoi utilizzare il nostro servizio Help Multe che ti permette di verificare se il verbale ricevuto è ricorribile!

CONTESTA UNA MULTA CON L’APP
 

 

 

Condividi questo articolo!
2018-06-15T18:59:20+00:0025.05.2016|Multe|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.