Multe ancora più salate: dal 1 gennaio scattano i rincari.

Condividi questo articolo!

multe

Purtroppo, anche a Dicembre, c’è ancora una cattiva notizia per gli automobilisti italiani: a partire dal 1 gennaio, infatti, assisteremo ad un rincaro delle sanzioni amministrative relative alle infrazioni del Codice della Strada, le tanto odiate multe. Fortunatamente per noi, questo aumento sembra sarà solo dello 0.7%, quindi non poi così oneroso.

Ecco perché le multe costeranno di più

In effetti ce lo dovevamo aspettare, infatti, in base al comma 3 contenuto nell’articolo 195 del Codice della Strada, introdotto nel 1993, il Governo ha la facoltà, a cadenza biennale, di aggiornare il costo delle sanzioni amministrative relative alle infrazioni del Codice della Strada in rapporto al costo dei beni di consumo: ovvero, seguendo l’incremento determinato dall’ISTAT del carovita.

Quanto costerà di più una multa nel 2015?

Fortunatamente per noi, l’ISTAT ha determinato per il 2015-2016 un aumento solo dello 0.7% (il più basso da quando è entrato in vigore il provvedimento) e questo si tradurrà in un aumento da 1 a 3 euro per le multe di minor importo, come il divieto di sosta e l’eccesso di velocità, inferiore a 10km/h, e di un aumento tra 6 e 10 per quelle invece relative a violazioni più gravi.

Tuttavia, non è da dimenticare che questi rincari biennali hanno avuto un peso significativo sugli aumenti delle multe per i guidatori italiani. Nel 1993, anno di entrata in vigore della nuova regola, una multa per divieto di sosta costava 50.000 Lire, nel 2013, ovvero 10 anni dopo, era salita a 41 euro con un aumento del 59% rispetto al suo costo iniziale.

Se hai ricevuto una multa e vorresti contestarla usa il servizio Help Multe di tiassisto24

Accedi al servizio Help Multe

oppure scarica la nostra app

tiassisto24 app

Condividi questo articolo!
2018-06-19T15:42:05+00:0022.12.2014|Multe|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.