Assicurazione auto: dal 10 luglio 2018 sconti obbligatori

Condividi questo articolo!

Automobilisti virtuosi di tutta Italia unitevi. Il 10 luglio 2018 è arrivata per voi una buona notizia: uno sconto sull’assicurazione auto. Lo ha stabilito un provvedimento Ivass diramato il 10 aprile e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 90 giorni dopo, disponendo alle compagnie assicurative l’obbligo di allinearsi.

Assicurazione auto scontata: quali condizioni?

Una rivoluzione che è stata preceduta dalla Legge sulla concorrenza dell’agosto 2017 che, attraverso l’articolo 132 ter (comma 4) del Codice delle Assicurazione, ha disposto che queste applicassero sconti obbligatori a quanti stipulassero o rinnovassero polizze RCA, fissando determinate condizioni.

  •         Ispezione preventiva del veicolo a spese della compagnia
  •         Installazione della scatola nera o di altro meccanismo elettronico che registri l’attività del veicolo
  •         Installazione di un meccanismo elettronico che impedisca l’avvio del motore qualora sia riscontrato nel guidatore un tasso alcolemico superiore ai limiti stabiliti dalla legge per la conduzione del veicolo

Le compagnie hanno pertanto l’obbligo di definire uno sconto “aggiuntivo e definitivo” da garantire ai contraenti di fronte alla riduzione del rischio connesso al ricorrere di almeno una delle suddette condizioni. In osservanza all’articolo 12 sull’obbligo di trasparenza, dovranno inoltre specificare lo sconto praticato per ciascuna delle condizioni in valore assoluto e percentuale rispetto al prezzo standard.

Le province interessate e gli sconti

All’interno dello stesso provvedimento è stato fissato un incentivo ulteriore che riguarda gli automobilisti virtuosi residenti in alcune province ritenute a rischio, ovvero quelle ad alto tasso di incidenti stradali. I guidatori che negli ultimi quattro anni, secondo quanto evidenziato dall’attestato di rischio, non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva, principale o paritaria, potranno ottenere sconti installando la scatola nera sul proprio veicolo.

  • Province a rischio: Bari, Barletta, Benevento, Bologna, Firenze, Genova, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Livorno

L’elenco delle province ad alto tasso di sinistrosità dovrà essere aggiornato ogni due anni. L’obiettivo della norma è quello di evitare che gli assicurati di queste città si trovino a pagare premi annui più alti rispetto a quelli che pagherebbero se residenti altrove.

Se non sai a quanto ammonta il tuo premio e se hai bisogno di un promemoria sulla scadenza della tua assicurazione auto, puoi rivolgerti a Tiassisto24. Con pochi click potrai registrarti, caricare i dati del tuo veicolo e restare aggiornato su tutto ciò che lo riguarda.

Condividi questo articolo!
2018-07-26T13:23:24+00:0026.07.2018|Assicurazioni|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.