RC Auto: un futuro 2.0

Condividi questo articolo!

rc auto

Cosa hanno in comune Google, Apple, Facebook e il mondo delle assicurazioni? Sembrerebbe nulla… Appunto: sembrerebbe! Perché, secondo quanto emerso nel corso della XIII edizione dell’Insurance Day, organizzato da MF-Milano Finanza in collaborazione con Accenture, i colossi del web sono pronti ad entrare nel mondo assicurativo, posizionandosi sulla parte distributiva della catena del valore e diventando distributori di polizze rc auto.

Il mondo assicurativo si apre a nuovi player per le polizze rc auto

Sebbene il trend del mercato assicurativo sia positivo nel 2013 (e lo stesso dicasi per previsioni del 2014), emerge, quindi, la necessità per le compagnie assicurative di adattarsi ad un contesto in cui il cambiamento è all’ordine del giorno e la tecnologia, oltre a fare la parte del leone, impatta sul comportamento d’acquisto dei consumatori. Da uno studio Accenture, infatti, emerge che il 67% degli attuali clienti sarebbe disposto ad acquistare una polizza rc auto anche da player non correlati con il mondo assicurativo, ma che possono beneficiare di una approfondita conoscenza del cliente e sfruttare queste sinergie per monitorare il livello di soddisfazione degli utenti, anche in settori non core per il loro business model.

Per spezzare una lancia nei confronti delle compagnie assicurative, non bisogna dimenticare che alcuni di questi colossi, hanno già iniziato ad avvicinarsi al mondo digitale, sfruttando le potenzialità offerte dalla vendita in mobilità e utilizzando il web 2.0 a mò di vetrina per allargare il target di potenziali clienti, nonostante la vendita vera e propria delle polizze rc auto sia ancora effettuata a livello tradizionale.

E voi che consumatori siete? Acquistereste una polizza rc auto by Google? O preferite affidarvi (e fidarvi) al vostro assicuratore?

Richiedi un preventivo RC auto a tiassisto24 è gratuito

Richiedi subito un preventivo

oppure scarica la nostra app

tiassisto24 app

Condividi questo articolo!
2017-01-09T21:21:32+00:00 14.10.2014|Assicurazioni|

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.