Come pagare il bollo auto online? Come cercare le rate di bollo scaduti? Quanta tolleranza di tempo si ha dalla data di scadenza del bollo? Se hai bisogno di risposte ad almeno una di queste domande leggi l’articolo seguente.

bollo

Il bollo auto, o tassa automobilistica, è un tributo da versare a favore delle Regioni di residenza da parte di tutti i possessori di auto e moto immatricolati in Italia. Il possesso è sancito dalla iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico e il pagamento è dovuto indipendentemente dall’utilizzo del veicolo.

Il pagamento bollo auto si effettua una volta ogni anno, entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza indicata nella ricevuta di pagamento del precedente.

Come si calcola il bollo auto?

  • Per autovetture, autoveicoli ad uso professionale e non (promiscuo), autobus, autoveicoli ad uso speciale e motocicli, il bollo deve essere versata in base alla potenza effettiva del veicolo espressa in kilowatt. Il numero dei kilowatt è riportato sulla carta di circolazione.
  • Inoltre dal 1° Gennaio 2007
    • Per le autovetture e gli autoveicoli trasporto promiscuo e per i motocicli, la Tassa è differenziata in base alle normative comunitarie sulle emissioni inquinanti ad esclusione delle autovetture ed autoveicoli con alimentazione, esclusiva o doppia, elettrica, a gas metano, a GPL, a idrogeno, a prescindere dalla normativa comunitaria.
    • Per le autovetture e gli autoveicoli trasporto promiscuo con potenza fiscale superiore ai 100 KW (o 136 CV), il calcolo va effettuato aggiungendo all’importo base moltiplicato per 100 KW (o 136 CV), i singoli KW eccedenti i 100 (o i CV eccedenti i 136) moltiplicati per la tassa maggiorata.
  • Per i ciclomotori e per i quadricicli leggeri (Minicar)
    per i ciclomotori fino a 50 cc e per i quadricicli leggeri con cilindrata del motore pari o inferiore a 50 cc o di potenza massima pari o inferiore a 4 KW (cd. “Minicar”), solo se utilizzati sulla pubblica strada, deve essere corrisposta la tassa di circolazione con decorrenza gennaio/dicembre.
    Dal 1° gennaio 2014 da parte dei residenti in Lombardia non è più dovuta la tassa di circolazione annuale per ciclomotori e Minicar, ai sensi della L.R. 24/2014.   (Fonte ACI)

Quando si paga il bollo?

  • Primo bollo: bisogna pagare entro l’ultimo giorno del mese di immatricolazione del veicolo. Se l’immatricolazione è stata effettuata negli ultimi giorni di mese, si può pagare in quello successivo ma il mese precedente andrà corrisposto per intero. Per le auto ibride o elettriche, a seconda della regione, il bollo non si paga per 3/5/7 anni dall’immatricolazione.
  • Rinnovo bollo: entro il mese successivo della data di scadenza: es. prima del 31 maggio 2021 se il bollo auto è in scadenza ad aprile 2021, entro il 30 settembre 2021 se il bollo scade ad agosto 2021.

Se si paga il bollo auto entro 14 giorni dalla sua scadenza è prevista una sanzione pari allo 0,1% della tariffa per ogni giorno di ritardo. A tale cifra si aggiungono gli interessi legali maturati quotidianamente. Pagando dal 15° al 30° giorno la sanzione è pari all’1,5% dell’importo originario: dal 31° ed entro tre mesi pari all’1,67% dell’importo originario bollo auto; Pagando tra i tre mesi e l’anno la sanzione è pari al 3,75% dell’importo originario della tassa e oltre un anno la sanzione è pari al 30% della tassa dovuta oltre gli interessi moratori da calcolare per ogni semestre di ritardo.

Come pagare il bollo?

Dal 1° gennaio 2020 è possibile pagare la tassa auto regionale con il servizio PagoPa, il portale informatizzato della Pubblica Amministrazione. I metodi di pagamento per il bollo auto sono diversi, di seguito l’elenco:

  • presso Poste Italiane, per via telematica o presso gli uffici postali;
  • in alcune Regioni con domiciliazione bancaria, ricevendo il bollo a casa con la posta, in Lombardia con lo sconto del 15%;
  • mediante gli sporteli bancomat abilitati;
  • con il sistema online dell’ACI pagoBollo della sezione dedicata del sito Aci.it;
  • con App IO, in alcune Regioni, tramite l’accesso con SPID o CIE;
  • tramite Satispay;
  • tramite home banking attraverso il sito web della propria banca;
  • presso i punti vendita Sisal e Lottomatica.

multe online milanoN.B. Anche sull’App Tiassisto24 puoi pagare la tassa auto regionale, attraverso il servizio PagoPa, inoltre non perdi mai nessuna scadenza inserendo i dati del tuo veicolo.

Bolli auto scaduti: le novità 2021

Chi deve pagare il bollo auto a settembre del 2021? Sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, si alla sezione ‘Controlla la tua situazione dalla voce: “Riscossione”. In tale sezione del portale si può controllare se ci sono arretrati degli anni passati dei bolli auto non pagati e scaduti.

Il Governo Draghi cancella gli arretrati del bollo auto con un provvedimento introdotto nel Sostegni bis. Non tutti rientrano in tale provvedimento, bisogna avere le seguenti caratteristiche per poter usufruire di tale condono:

  • l’ISEE 2019 del nucleo familiare non deve superare i 30.000 euro;
  • l’importo massimo delle cartelle può arrivare fino a 5mila euro al lordo;
  • i debiti devono essere stati iscritti a ruolo, ovvero già notificati tramite cartella esattoriale tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010.

L’effettiva cancellazione del bollo auto, per chi rientra nei suddetti requisiti, è fissata entro il 31 ottobre. L’Agenzia delle Entrate non comunicherà la cancellazione. Il contribuente potrà verificare se il debito è stato effettivamente cancellato tramite un apposito sito web istituito dall’Agenzia delle Entrate dolo la data prestabilita, nella sessione Controlla la tua situazione.

Il bollo auto scaduto può essere pagato in diversi luoghi abilitati a ricevere le transazioni. Se si ha a disposizione la cartella ricevuta a casa: alle Poste, nelle banche, nelle Agenzie di pratiche auto, nelle ricevitorie Sisal e nelle tabaccherie del circuito Lottomatica. Online tramite il sito della propria banca oppure su quello dell’Aci.

Nel caso in cui NON si è a disposizione della cartella del bollo scaduto si può effettuare il pagamento attraverso l’App IO:

  • accedere all’app IO con le credenziali SPID o CIE;
  • inserire un metodo di pagamento nella sezione Portafoglio;
  • abilitare le notifiche push in Servizi/Bollo Auto;
  • attendere l’arrivo del promemoria relativo, quindi premere “Paga”.

Per tutte le informazioni relative al tuo veicolo e agli aggiornamenti sul mondo automotive, seguici su Google News

Scarica l’APP

Sei tra quelli che devono rinnovare la patente, la Carta di qualificazione del conducente e certificati di abilitazione professionale o Attestazioni sanitarie?

Con le proroghe post covid si può fare un po’ di confusione hai paura di dimenticare qualcosa? Ricorda tutte le scadenze con tiassisto24! Con un’unica app potrai avere sotto controllo tutte le scadenze di tutti i tuoi veicoli, come bollo, revisione, assicurazione, manutenzioni e tanto altro ancora.

Tutto questo in modo gratuito!

Provalo gratis subito!
Condividi questo articolo!